Vinitaly boom, Di Marzo: più forti sui mercati esteri

    0
    335
    Irpinia boom al Vinitaly

    Irpinia protagonista assoluta al Vinitaly. Si chiude con un successo annunciato la 51esima edizione della fiera di Verona. Oltre 4200 aziende espositrici: più del 4 per cento rispetto al 2016 con una crescita di presenza estera del 74 per cento.  Sono alcuni dei numeri della fortunatissima 51esima edizione della fiera di Verona che ha registrato la presenza di 128mila visitatori da 142 Paesi diversi.

    Le produzione Docg irpine hanno occupato stabilmente il palcoscenico regionale. Tantissimi visitatori e buyers internazionali per le 93 aziende vitivinicole irpine. Numeri straordinari che ora bisognerà capitalizzare sul territorio.

    Il presidente del consorzio di tutela Stefano Di Marzo invita all’unità e alla condivisione, strada obbligata per crescere sui mercati nazionali e internazionali. “L’Irpinia ha enormi potenzialità che vanno capitalizzate. C’è bisogno di allargare il più possibile il nostro raggio d’azione, di crescere in termini di visibilità sui mercati nazionali e internazionali. Il bilancio del Vinitaly, grazie anche all’ottimo lavoro svolto da Camera di Commercio e Regione, è sicuramente positivo, ma ora bisogna andare avanti insieme, evitando di disperdere un patrimonio straordinario che ci vede protagonisti nel circuito vitivinicolo campano”.

    SEGUE SERVIZIO LAB TV 625

     

     

     

     

     

     

    Print Friendly, PDF & Email