A spasso nella Baronia con Franco Arminio

0
379

Da Castel Baronia verso i sentieri di una terra dal verde intenso e dalla natura incontaminata: la IX edizione della “Passeggiata ECOpaesoLOGICA”, uno dei fiori all’occhiello della ProLoco Castellese, tra la magia dei colori della primavera e il fascino dei suoni della natura e degli orizzonti sconfinati.

Quest’anno l’appuntamento intitolato “Cedi la strada agli alberi” – tema ispirato all’ultimo libro scritto dal paesologo Franco Arminio – è fissato al primo maggio, raduno a Castel Baronia, in Piazza P.S.Mancini alle h.9.00.

“I Colori della Baronia”, questa la definizione data ad un progetto – promosso dalla ProLoco Castellese e divenuto uno degli eventi più apprezzati dagli amanti della natura – degno di attenzione, oltre che di orgoglio, che vede come protagonista la Passeggiata ECOpaesoLOGICA, “il modo migliore per far apprezzare e ammirare i colori della nostra terra in un momento così stimolante e rigoglioso come la Primavera”, spiega il Presidente della ProLoco di Castel Baronia, Enzo Mazzeo. “La Passeggiata ECOpaesoLOGICA” rappresenta un impulso per valorizzare e veicolare l’immagine dell’Irpinia. Si avvale di una serie di importanti collaborazioni, una fra tutte quella della Casa della Paesologia guidata da Franco Arminio, tra gli scrittori contemporanei più noti e apprezzati nello scenario nazionale, oltre che della Regione Campania, dell’UNPLI, di Infoirpinia, di Amdos, di alcuni Comuni e Proloco della Baronia e di altri enti.

baronia

 

Ma la “Passeggiata ECOpaesoLOGICA” non si mostra solo come semplice camminata nel verde. È un’esplosione di sensazioni di pace, di benessere e di armonia, dai colori e i profumi intensi che la Baronia, terra di passione e di fatica, di silenzi e di vita, dona. Immersi nella selvaggia natura, si avrà modo di apprezzare i suoni di gruppi musicali quali i “BrasSix”, la piccola “Banda dell’Osso” e la Tarantella Montemaranese, oltre ai piatti tipici dell’Irpinia preparati da “Gli amici r’ lu Callar’”, da far degustare agli ospiti che onoreranno il paesaggio e le bellezze irpine. Un percorso agevole, adatto a tutta la famiglia e ai piccoli a quattro zampe, arricchito da visite guidate presso il Chiostro di S.Spirito, l’annessa Chiesa settecentesca di S.Francesco e le Necropoli di Carife e alcune tappe a tema che parlano di musica, poesia – con Franco Arminio – e gastronomia. Nell’ambito della manifestazione, il fascino paesaggistico farà da scenario ideale, per gli appassionati degli scatti fotografici, per realizzare “lo scatto più bello”, un concorso di EcoFotografia con premio finale. Un momento, dunque, di aggregazione, di unione e di condivisione di passioni, oltre che di ammirazione degli splendori che la natura offre.

Print Friendly, PDF & Email