Gambacorta: “Illegalità, i sindaci i più in pericolo: vanno tutelati”

0
280

La reazione dell’Irpinia, semplici cittadini e amministratori, è stata forte. un no convinto alla camorra, all’illegalità, a qualsiasi forma di sopruso. Il sindaco di Montoro, Mario Bianchino, ha esaltato il muro di popolo che, in maniere prepotente, la sua cittadini ha eretto in questi  giorni. Ma la stessa cosa si è verificata a Monteforte Irpino. La visita della commissione speciale regionale anticamorra va in questo solco, è un pezzo di un percorso comune: dire no alla camorra. Il presidente dell’amministrazione provinciale di Avellino, Domenico Gambacorta, invita però a non abbassare la guardia e, soprattutto, a tutelare   maggiormente i sindaci.

Il servizio di LabTv

 

Print Friendly, PDF & Email