Lavoro dipendente: Campania regina delle tasse

0
366

Campania regina delle tasse, seguita dal Lazio e dal Piemonte. E’ l’effetto delle diverse addizionali Irpef regionali e comunali, che rende la pressione fiscale e contributiva sui redditi da lavoro dipendente non omogenea in tutto il territorio nazionale. E’ quanto emerge dal Barometro Cisl del benessere/disagio delle famiglie, secondo cui la differenza da regione a regione si è andata accentuando dal 2008 per le diverse scelte fatte a livello locale ma, in ogni caso, da allora la pressione fiscale è aumentata ovunque, salvo che nella provincia di Bolzano. Tra le regioni a Statuto ordinario la pressione fiscale più bassa si ha in Veneto. La provincia autonoma di Trento e la Valle d’Aosta sono comunque quelle con la pressione fiscale più’ bassa. Tra Trento e la Campania vi è una differenza pari a 1,33 punti (erano 0,89 nel 2008) che salgono a 2,37 punti tra Bolzano e Campania.

Print Friendly, PDF & Email