Camera Commercio, Benevento conserva la sede. Con più dipendenti

    0
    354
    Camera di Commercio di Benevento

    La Camera di Commercio di Benevento conserverà la sua sede e potrà continuare a svolgere il proprio ruolo sul territorio, anche se – vale ricordarlo – accorpata alla omologa istituzione di Avellino, che è stata eletta a sede legale. I due enti – come si ricorderà e come scrive “Il Mattino” – daranno vita ad un ente nuovo di zecca «Irpinia-Sannio», questo il nome – che si concretizzerà ed entrerà nel pieno delle sue funzioni con l’elezione del consiglio e della giunta. A stabilirlo, una volta e per tutte, il piano di ristrutturazione predisposto dai tecnici di Unioncamere, che sarà inoltrato al ministero dello Sviluppo Economico entro l’otto giugno per l’approvazione definitiva. Secondo quanto prevede la programmata ristrutturazione, alla Cciaa beneventana toccherà un solo dirigente in organico e non più tre come contemplava la vecchia pianta; quella nuova, in compenso, stabilisce che dovranno essere 26 i dipendenti. Il presidente dichiara: “Saremo titolati ad avere almeno due nuove unità essendo attualmente fermo a 24 il numero di coloro che lavorano nella nostra sede”. L’azienda speciale Valisannio, attualmente guidata da Michele Pastore, non è stata soppressa.

    Procede, intanto, il lavoro del commissario Luca Perozzi incaricato di gestire il procedimento che porterà alla composizione della nuova assemblea. Dato l’elevatissimo numero delle istanze di partecipazione presentate dalle associazioni datoriali e sindacali – si parla di oltre 150 domande pervenute – si stanno, oggettivamente, allungando, e di molto, i tempi preventivati per la chiusura di questa fase propedeutica al voto.

    Print Friendly, PDF & Email