55mila nuovi assunti nel Mezzogiorno

0
201

55mila nuovi assunti nel Mezzogiorno. Più di 35mila uomini (35.080, per l’esattezza), 20.540 donne: nei primi cinque mesi dell’anno sono state 55.620 le domande che i datori di lavoro meridionali hanno inoltrato all’Inps per ottenere il «bonus Sud», il nuovo esonero contributivo, fino a un massimo di 8.060 euro annui, introdotto a gennaio dall’Anpal, la neonata Agenzia nazionale per le politiche attive, per assumere, o stabilizzare, a tempo indeterminato (o in apprendistato) under 25 o disoccupati di lunga durata. La stragrande maggioranza di queste assunzioni “agevolate” sono veri e propri contratti stabili appannaggio di disoccupati, di un po’ tutte le fasce d’età.

Print Friendly, PDF & Email