Ingegneri Avellino al voto. “Noi”: la nostra una lista senza figli di… E giovane

0
335
Ingegneri

Ingegneri di Avellino al voto per il rinnovo dell’Ordine: lotta tra “vecchio” e nuovo. Alla lista uscente, che non può più candidare più il presidente Antonio Fasulo perché ha raggiunto il limite dei mandati, si contrappone una squadra di giovani ed esperti professionisti. In effetti, sembra essere davvero una sfida tra il “vecchio” ed il nuovo. “Articolonove”, lista dell’uscente Fasulo, propone infatti come presidente Fulvio Masi, ex dirigente del Comune di Avellino, un po’ avanti, effettivamente, con l’età. “E’ necessario che le funzioni istituzionali  dell’Ordine  siano  improntate  alla  massima  imparzialità,  correttezza  e  trasparenza”, scrivono i candidati di “Noi”. “Crediamo che tali caratteristiche  non solo siano il presupposto di base per  la gestione  dell’Ordine,  ma anche elementi tali  da garantire una maggiore  efficienza delle attività amministrative e burocratiche a supporto degli iscritti.  Intendiamo quindi assumere questi principi come punti di riferimento cardinali  non  negoziabili  e  come  piattaforma  di  base  per  la  nostra  proposta  di  candidatura per il rinnovo del consiglio dell’Ordine degli Ingegneri”.

Per questa lista non c’è l’indicazione del presidente.

I candidati: Antonio Carraturo, Fabio Caso, Lucio Caso, Fabrizio Davidde, Davide Di Italia, Vincenzo Evangelista, Fabio Pierro, Pellegrino Fiore, Fabio Formato, Luigi Mirone, Alberto Preziuso, Feliciano Ricciardelli, Elvio Rodia, Mario Tomasone, Gerardo Malavena (sezione B). “Nella nostra lista non abbiamo figli di… figure importanti”.

Print Friendly, PDF & Email