Censis: un avvocato sue due perde ricavi, di più al Sud

0
363
Toghe povere in Campania

Censis: un avvocato sue due perde ricavi, di più al Sud. Un avvocato su due ha perso reddito nella dichiarazione relativa al 2016, mentre solo uno su quattro ha visto incrementare i ricavi. Tra questi, il termometro dice che il Nord Ovest è l’area dai risultati migliori, mentre al Sud il 50,6% dei legali vede continuamente scendere la propria capacità di stare sul mercato. Sono questi i primi risultati del rapporto di ricerca «Percorsi e scenari dell’Avvocatura italiana 2017» sull’aggiornamento annuale della professione, il secondo step del programma triennale di lavoro commissionato al Censis dalla Cassa forense.

Il profilo degli avvocati che hanno risposto all’indagine è per il 55,1% costituito da uomini e il 44,9% da donne; il 30,9% con meno di 40 anni, il 36,7% fra i 40 e i 50 anni, mentre i più anziani sono pari al 32,4 per cento. Di questi, il 26,2% esercita nelle regioni nordoccidentali, il 17,2% risiede nel Nord-Est, il 21,2 nel Centro e poco più del 35% svolge la sua attività nel Meridione.

Print Friendly, PDF & Email