Grottaminarda-Avellino, lavori infiniti da anni: il sindaco scrive ad Autostrade

0
401

Autostrada A16 Grottaminarda-Avellino Est: mesi, mesi…e mesi di infiniti “lavori in corso”. Trentatré km di tratto autostradale, buona parte dei quali ostacolata da continui lavori per la messa in sicurezza della strada, velocità al di sotto della media stabilita dal codice stradale e, quindi, tempi di percorrenza ovviamente molto lenti. Sono solo alcuni dei disagi che affrontano ogni giorno gli automobilisti che percorrono il tratto autostradale da Grottaminarda ad Avellino.

estate

Ma è il continuo rischio di incidenti a cui si va incontro quando si attraversa il tratto a preoccupare maggiormente gli automobilisti. Le continue deviazioni dovute ai cantieri che intralciano la carreggiata potrebbero comportare grossi rischi sia per i lavoratori – che ogni giorno sono esposti a gravissimi pericoli – sia per gli automobilisti – che ignari di una situazione ormai nota solo a chi quel tratto lo percorre ogni giorno – improvvisamente si ritrovano a dover transitare per lunghi tratti nella corsia autostradale opposta. Che ben venga se tali lavori vengono effettuati per la messa in sicurezza.

Lavori in inverno
Lavori in inverno

Ma se gli stessi lavori che dovrebbero offrire sicurezza al contempo la mettono a repentaglio, quali sarebbero i servizi che spettano agli automobilisti tramite il pagamento del pedaggio? Inoltre dalle segnalazioni di alcuni automobilisti emergerebbe che i lavori effettuati sul tratto Grottaminarda-Avellino proseguono senza interruzione da moltissimi mesi, se non addirittura anni. Allora la domanda sorge spontanea: se 33 km di strada hanno continuamente bisogno di essere “urgentemente messi in sicurezza”, all’epoca della costruzione sono state rispettate tutte le normative relative a qualsiasi tipologia di sicurezza?

In attesa di risposte certe e chiare da parte di Autostrade per l’Italia spa, ferma e decisa è la puntualizzazione del Sindaco di Grottaminarda, Angelo Cobino: “Il problema esiste, è un dato di fatto. È più che giusto che vengano effettuati lavori quando ce ne è bisogno e quando sono urgenti, ma per evitare i disagi e soprattutto i rischi, non si dovrebbero autorizzare troppi cantieri contemporaneamente che, appunto, intralciano tutto – e non solo un breve tratto – il percorso autostradale da Grottaminarda ad Avellino Est. Cercherò di fare da interprete dei disagi creati a chi circola, sollecitando la direzione di Autostrade per l’Italia spa a garantire tutti i servizi e la sicurezza in tempi rapidi per non incorrere in gravi rischi e pericoli per gli automobilisti”.

Print Friendly, PDF & Email