Green economy, la Bocconi di Milano “studia” la Nwg

0
2023

Green economy, la Bocconi di Milano “studia” la Nwg. Ad Atripalda, in Irpinia, ma non solo, seminari informativi e di formazione organizzati da NWG Energia Srl, prima e unica società benefit in Italia nel settore dell’energia rinnovabile.  L’obiettivo è diffondere informazioni relative al degrado ambientale del nostro pianeta causato dall’inquinamento e dall’utilizzo di energie da idrocarburi, mettendo a disposizione degli interessati una grande rete di consulenti green, professionisti a cui rivolgersi pronti a fornire risposte sulle opportunità di risparmio e di tutela dell’ambiente. Un punto di riferimento per tutti coloro che ambiscono ad azzerare l’inquinamento ambientale derivante, appunto, dalla produzione e dal consumo di energia elettrica. Da sempre, infatti, NWG si impegna costantemente a rendere possibile una vita più sana, soprattutto per le future generazioni e soprattutto entro il 2030, anno fissato dall’Europa come raggiungimento totale dell’obiettivo di far crescere la quota di energia rinnovabile al 45%.

Sin dalla sua nascita, NWG si dedica alla divulgazione e alla formazione delle nuove generazioni sulla tutela ambientale e sulle energie rinnovabili, l’unica possibile soluzione per salvare il mondo dagli squilibri ambientali devastanti.

“La formazione è alla base del nostro obiettivo – spiega l’architetto Rosa Gialanella, consulente della società – per poi arrivare agli obiettivi clou, tra cui quello di chiudere le centrali a carbone per un’energia green. NWG crede che il futuro del nostro pianeta dipenda dalle scelte del presente e si impegna a rispettare l’ambiente in cui viviamo e il benessere della collettività. L’energia proviene al 100% da fonti rinnovabili: idroelettrica, eolica, solare, geometrica. NWG sostiene ANTER, associazione nazionale sulla tutela delle energie rinnovabili, con la quale si cerca di coinvolgere le scuole italiane sui temi della tutela ambientali con interventi didattici di approfondimento e con laboratori artistici. Fino ad oggi abbiamo ottenuto ottimi risultati, a tal punto che il nostro progetto è divenuto “case study” per l’Università “Bocconi” di Milano”.

Print Friendly, PDF & Email