Piccole imprese: occupazione da record

0
323

Maggio da record per l’occupazione nelle piccole imprese. Rispetto allo stesso mese del 2016 si registra un significativo +3,8%. Oltre tre volte il ritmo di incremento del prodotto interno lordo, sia pure fortemente ritoccato al rialzo nella recente previsione dell’Istat.

A rilevarlo l’Osservatorio mercato del lavoro Cna, curato dal centro studi della confederazione, che analizza mensilmente l’andamento dell’occupazione in un campione di 20.500 imprese artigiane, micro e piccole associate con circa 134mila dipendenti complessivi. Si tratta, sottolinea la CNA, di un exploit che contribuisce al recente buon andamento dell’occupazione nelle imprese artigiane, micro e piccole: +9,6% in termini cumulati rispetto a dicembre 2014, ovvero dalla Legge di stabilità 2015 che, anticipando di tre mesi il Jobs Act, introduceva importanti sgravi contributivi sulle assunzioni a tempo indeterminato.

Maggio segna un aumento dello 0,8% su aprile e appunto del 3,8% su base annua, la più alta crescita dalla nascita dell’Osservatorio, a gennaio 2016. Un risultato determinato, in particolare, dall’incremento delle assunzioni, addirittura a doppia cifra: +38,3% rispetto in un anno, il mese del più alto aumento (+57,5%) in termini percentuali dalla nascita dell’Osservatorio. Crescono anche le cessazioni, ma a un livello ben più basso: +28,1%, meno che ad aprile e a marzo.

Print Friendly, PDF & Email