Via ai saldi. Ma gli “anticipi” sottobanco partiti da giorni

0
263

Via ai saldi. Ma gli “anticipi” sottobanco partiti da giorni. Come in molti hanno già sperimentato e come denuncia Codacons, secondo cui le “vendite di fine stagione a prezzi scontati sarebbero già partite in un negozio su tre in tutta Italia”. In via ufficiale si parte comunque oggi, sabato 1 luglio, stessa data per tutte le regioni. A mettere in allarme i consumatori sono i dati appena diffusi da Confcommercio che confermano la cattiva abitudine di molti esercenti pronti a ignorare il calendario ufficiale e ad applicare “già sconti medi dal 20 al 40%” proponendo i saldi «direttamente ai consumatori in fase di acquisto, accettando le richieste di sconti dei cittadini o inviando mail, sms e messaggi WhatsApp ai clienti fidati”.

Durata variabile a seconda della regione

Polemiche a parte, la durata sarà invece variabile: nella maggior parte delle regioni i saldi termineranno il 30 agosto, alcune hanno scelto di anticipare o posticipare la chiusura. Nel dettaglio, le regioni Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Lombardia, Marche, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria, e Val D’Aosta hanno fissato la stagione dei saldi dal 1° luglio al 30 agosto (il Veneto fino al 31). Diverso invece il calendario per Basilicata (fino al 2 settembre), Calabria (1 settembre) Lazio (12 agosto), Liguria, Puglia e Sicilia (15 agosto), e Piemonte (dal 1° luglio per 8 settimane non consecutive).

Print Friendly, PDF & Email