Gli “under 24” puntano sulla piccola impresa. Guida Napoli

    0
    169

    Gli “under 24” puntano sulla piccola impresa. Tra le province il primato spetta a Napoli con 3.749 ditte individuali e 422 nuove imprese. Seguono Roma (2.987 e 345), Milano (2.177 e 260), Torino (2.173 e 215), Bari (1.393 e 137), Salerno (1.367 e 200), Palermo (1.344 e 119). Sono 53 mila le piccole imprese (ditte individuali) italiane che hanno un titolare con meno di 24 anni. E sono oltre 5 mila le nuove nate nel 2016 contro 1860 cessate. Un contributo importante arriva dai giovanissimi alle nuove imprese individuali dell’anno: sono oltre un decimo sul totale di 47 mila nuove iscrizioni totali nel Paese. Anche se il loro peso sulle ditte attive è molto più basso, 53 mila su 3 milioni. I giovanissimi però fanno meno impresa di una volta (-17% in cinque anni, 11 mila imprese in meno).

    Crescono in alcuni centri: Bolzano (389 imprese, +19%), Trento (564, +15%), Monza (647, +13%). Tra i grandi centri crescono Roma (2987, +7%), Milano (2177, +0,1%). Sono imprese che creano 62 mila posti di lavoro nel Paese. Molte le donne, quasi una su tre (16 mila titolari) mentre gli stranieri sono quasi 11 mila, il 20%. Emerge da un’elaborazione Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese relativi ai titolari di impresa individuale a fine anno 2016. 

    Print Friendly, PDF & Email