Bonavitacola: rischio sismico, sicurezza priorità della Regione

0
240
Fulvio Bonavitacola
Fulvio Bonavitacola

Rischio sismico, piano della Regione per la messa in sicurezza. “La rigenerazione urbana del patrimonio abitativo e produttivo locale rappresenta in Campania, ad un tempo la più straordinaria opportunità di rilancio economico, sociale e ambientale, nel prossimo trentennio. Per cogliere fino in fondo questa occasione fondamentale per le famiglie, le imprese e il territorio occorrono strumenti normativi che il governo regionale sta elaborando”. Così il vice presidente della giunta regionale, Fulvio Bonavitacola, presso la sala conferenze dell’Acca Software a Bagnoli Irpino.

L’occasione è stata fornita dal convegno promosso dal Centro Studi giuridici ed economici dell’impresa “Alta Irpinia”, dal titolo: “Sisma bonus ed efficientamento energetico – Gli aspetti tecnici giuridici ed economici dei nuovi incentivi nazionali e regionali finalizzati allo sviluppo dell’edilizia e del recupero del patrimonio storico immobiliare”. La giornata di studi è stata patrocinata dai cinque ordini professionali e dal Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria.

Raccogliendo gli spunti e le domande rivolte dai tecnici presenti, sintetizzati dal manager di Acca Software Antonio Cianciulli, che ha moderato i lavori, Bonavitacola ha ringraziato gli organizzatori per una iniziativa che “rappresenta un modello da sviluppare nel rapporto tra le istituzioni regionali e locali ed il mondo economico e produttivo”. In sostanza il vice presidente della Campania ha espresso la volontà del governo presieduto da Vincenzo De Luca di programmare interventi poderosi nel campo dell’efficientamento energetico e della prevenzione del rischio sismico, saldando in un processo unitario le due misure di incentivo fiscale con cui il Governo nazionale sta risollevando le sorti dell’edilizia italiana. Per Bonavitacola il patrimonio edilizio della Campania va messo in sicurezza e reso virtuoso sul piano energetico intervenendo una sola volta, in particolare guardando con attenzione ai complessi abitativi condominiali. “Per la Regione Campania questa è la priorità dei prossimi anni”.

Sono intervenuti ai lavori anche il professore Filippo de Rossi, Rettore dell’Università del Sannio, Giuseppe Saporito, in rappresentanza della Direzione di Avellino dell’Agenzia delle Entrate, l’avvocato Rosario Maglio del Centro Studi Giuridici ed Economici per l’Impresa Alta Irpinia, l’ingegnere Fabio Della Sala, Acca Software S.p.A., l’architetto Angelo Verderosa, della Fondazione Italiana per la Bioarchitettura e Massimo Iapicca, Presidente  Sezione Calcestruzzi e Materiali da Costruzione  Confindustria Avellino.

Un saluto è stato portato anche dai presidenti degli ordini degli architetti e dei geometri, Fulvio Fraternali e Gennaro Prevete e dalla presidente del consiglio regionale Rosetta D’Amelio.

Print Friendly, PDF & Email