Colucci: fallimento Alto Calore sarebbe ulteriore emergenza

0
338
Emergenza idrica
Vertice in Provincia

Emergenza idrica, vertice a Palazzo Caracciolo per tamponare la crisi. Le buone notizie sono l’avvio dei lavori per raddoppiare il serbatoio di Contrada Cesine e il finanziamento degli interventi di potenziamento dell’impianto di Cassano, quelle cattive riguardano l’allargamento fino a 38 dei comuni sottoposti a quotidiane sospensioni idriche. Ad Ariano lo stop arriva non di rado già alle 16. Il neopresidente dell’Ente Idrico Campano Luca Mascolo spinge sull’avvio dei lavori di ripristino delle reti idriche: le perdite che si registrano lungo la rete sono l’anello debole di un sistema in perenne affanno.

Piena sintonia con Giovanni Colucci che ha aperto il confronto con i consiglieri del distretto idrico Irpinia-Sannio. Per Colucci il fallimento dell’Alto Calore sarebbe un’emergenza nell’emergenza. Il suo è un appello alla collaborazione e al confronto per tamponare la crisi e provare a tornare alla normalità.

Print Friendly, PDF & Email