La Chiesa “sfratta” gli immigrati: paradosso tutto irpino /VIDEO -Video

0
329

“Come fedele Cristiano sono colpito. Nel mio Paese, in Africa, mi è stato insegnato che la Chiesa è la mia casa. La nostra fede cristiana ci insegna ad ospitare tutti. Qui educhiamo, togliamo i ragazzi dalla strada, dall’accattonaggio e veniamo buttati fuori”. Le parole di Dimitri, simbolo dell’integrazione in Irpinia, valgono più di mille commenti. E’ un paradosso quello che sta succedendo a Mercogliano, dove la parrocchia della Chiesa San Nicola di Bari di Torelli sfratta gli immigrati. Si tratta di oltre 60 richiedenti asilo che vengono letteralmente tolti dalla strada da Comunità Accogliente.

Print Friendly, PDF & Email