Automotive, una campana compra azienda di Torino: il “vento” cambia

0
368

Anche le aziende del Sud acquistano quelle del Nord. “Benevento compra Torino e cresce” è l’esplicativo titolo che “Il Sole 24 Ore” ha riservato all’acquisizione nel settore dell’automotive sull’asse Sud-Nord: “la Sapa, società italiana che produce componentistica impiantistica per auto con sede ad Arpaia (in provincia di Benevento) ha ufficializzato il closing per l’acquisizione del 100% di Brigoni, azienda di Moncalieri (Torino).

La realtà campana, dopo l’operazione – in cui è stata assistita da Partners come advisor finanziario – si presenta al mercato con più di mille dipendenti e un fatturato aggregato pari a 180 milioni, Sapa conferma così il proprio percorso di crescita (prima dell’acquisizione ha realizzato nel 2016 un fatturato di 130 milioni) e si rafforza su due categorie di prodotto principali: l’area motore e gli interni della vettura, settori in cui l’azienda beneventana è in grado di offrire soluzioni brevettate”.

“Sapa – ricorda ancora il quotidiano economico – oggi riesce a competere sul mercato essendo diventata uno dei fornitori di riferimento di importanti car maker europei (fra tutti Fca e Volkswagen).

La società ha attualmente 6 stabilimenti, di cui cinque m Italia (due in Campania in provincia di Benevento, uno a Melfi (Basilicata), uno in Abruzzo in Val di Sangro e infine a Moncalieri (Piemonte) e uno in Polonia.

Per la Brigoni, con 42milioni di fatturato e circa 150 dipendenti, gli imprenditori campani hanno in mente un mini piano di efficientamento”.

Print Friendly, PDF & Email