La scuola “a caccia” di 2mila nuovi presidi

0
334

La scuola “a caccia” di 2mila nuovi presidi. Il Sole 24 Ore scrive che “il regolamento che disciplina le prove è pronto per l’invio alla Gazzetta Ufficiale. Poi ci sarà la successiva emanazione del bando. A quel punto scatteranno i termini per la presentazione delle domande: a quanto si apprende, i candidati dovrebbero avere un mese di tempo. Alla nuova selezione per presidi potranno partecipare i docenti di ruolo con almeno cinque anni di servizio pregresso”. Ormai l’organico dei presidi è sceso al minimo storico, 7.174, quelli in servizio durante l’anno 2016/2017.

Le novità del nuovo “corso concorso” sono diverse. La preselezione prevede 100 domande a risposta multipla; lo scritto cinque quesiti (a risposta aperta su normativa di settore, organizzazione e gestione del personale, programmazione), e due in lingua straniera (livello B2), a risposta chiusa. All’orale si verificheranno pure le competenze informatiche.

Print Friendly, PDF & Email