La Regione Piemonte acquista bus made in China: 8,5 milioni

0
521

La Regione Piemonte acquista bus made in China: 8,5 milioni. Si tratta della flotta di 23 autobus elettrici da 12 metri al debutto nella città di Torino (20) e a Novara (3) prodotti dall’azienda cinese BYD. Si tratta della flotta più consistente per una città italiana, frutto di un investimento da 8,5 milioni di euro sostenuto dalla Regione Piemonte – con la partecipazione del Comune – con risorse del ministero dell’Ambiente destinate al miglioramento della qualità dell’aria del capoluogo piemontese.

I nuovi mezzi entreranno in funzione a partire dal 2 ottobre prossimo su due linee cittadine e su alcune tratte extraurbane. Questa prima gara per l’assegnazione delle risorse e la scelta del produttore sarà seguita da un nuovo bando per destinare altri sei milioni e mezzo all’acquisto di autobus più piccoli, sempre elettrici, da 6 e 9 metri.

La società che si è aggiudicata il bando, la BYD, rappresentata dal direttore generale di Byd Europe Isbrand Ho, nasce come uno dei principali produttori cinesi di sistemi a batterie, poi nel 2003 nasce il ramo auto e dopo quello focalizzato sulla produzione di bus. In Europa è presente con una flotta di 51 mezzi elettrici a Londra, a Nottin, nell’aeroporto di Amsterdam, a Tel Aviv.

Print Friendly, PDF & Email