“In Irpinia un hangar per la riparazione dei treni”: l’altra sfida dell’Alta Capacità

0
234
La Stazione Irpinia

Nove anni per il primo treno veloce in provincia di Avellino. Ma, dopo 35 anni trascorsi a parlare del progetto senza che lo stesso si concretizzasse, oggi il fatto che la vicenda si muova è di per sé una grande notizia. Ieri un consiglio provinciale straordinario fatto nel luogo simbolo della tratta Napoli Bari, ovvero ad Ariano Irpino: il parlamentino ha dato il via libera alla variante sul progetto. In sintesi, questo significa che il prossimo anno potranno partire i primi bandi di gara per realizzare l’Apice-Irpinia.

La sfida dell’Alta Velocità in Irpinia, per la precisione in Ufita, è anche un’altra ed è forse la più importante: creare lavoro. Occupazione che può e deve arrivare dalla realizzazione dell’opera ma non solo. La sfida è anche quella dell’indotto, con l’obiettivo non celato del presidente della Provincia. “Creare un hangar per la riparazione dei treni, come succede con gli aerei”, afferma Gambacorta.

Print Friendly, PDF & Email