Rinviato a giudizio, il sindaco Foti: “Il comandante Arvonio ha la mia totale fiducia”

0
430
Comandante Vigili Urbani
Michele Arvonio

Rinvio a giudizio per il comandante dei vigili urbani di Avellino. Michele Arvonio dovrà presentarsi presso il Tribunale di Nola il prossimo 24 gennaio. Il comandante deve rispondere dei reati di abuso di ufficio e tentata concussione. “Il comandante è sereno, io più di lui”, questo il commento a caldo del sindaco di Avellino Paolo Foti. “Sono cose che non c’entrano con la pubblica amministrazione” afferma ancora il primo cittadino del capoluogo irpino . “Le normali attività andranno avanti, anche quelle relative agli sfratti. Anche io sono rinviato a giudizio, Arvonio dice di essere vittima di una calunnia di un cittadino. In sede di giudizio dimostrerà la sua totale innocenza. Non gli vengono addebitati reati contro la pubblica amministrazione, quindi per il Comune non ci sono problemi. Il comandante sta bene dove sta, ha la totale fiducia di tutta l’amministrazione, è uno dei migliori comandanti dei vigili urbani della Campania”.

Print Friendly, PDF & Email