Sindacato unito in piazza: lavoro e garanzie ai giovani

0
413
Sindacato in piazza

Pensioni, giovani, occupazione, sanità e contratti: il sindacato torna in piazza contro il Governo. Nel documento, consegnato nelle mani del prefetto Maria Tirone, si chiedono interventi precisi nella legge di bilancio 2018.

Il lavoro e i giovani è la prima emergenza da affrontare con il lavoro stabile, a partire dal contrasto all’abuso dei tirocini extracurriculari, rafforzare e qualificare l’apprendistato e i precorsi di alternanza scuola-lavoro e di puntare sull’apprendimento permanente.

Il sindacato chiede inoltre l’allargamento, anche in via transitoria, della durata e delle modalità di utilizzo della cassa integrazione nelle aree di crisi e politiche attive che puntino alla stabilizzazione del lavoro. Nel documento si rilancia anche la vertenza sanità e si chiede l’incremento del finanziamento del sistema nazionale per allineare il livello di spesa sul Pil alla media degli altri paesi europei. Tra le priorità indicate dal sindacato anche l’eliminazione del super-ticket. Cgil, Cisl e Uil aprono inoltre la stagione contrattuale nel pubblico impiego.

Print Friendly, PDF & Email