Lavoro: imprese 4.0, boom di posti “fissi”. Non solo giovani

0
870

Lavoro: imprese 4.0, boom di posti “fissi”. Non solo giovani. Le imprese 4.0 prediligono creare posti di lavoro  “fissi”, piuttosto che precari, e, contrariamente a quanto si possa pensare, non guardano solo ai giovani. E’ quanto emerge da un rapporto sul settore realizzato da Anitec-Assinform, l’associazione nazionale delle aziende che fanno perno sul digitale.

Lo studio è stato condotto insieme all’Istat e rileva che nel comparto dell’informatica “i lavoratori sembrano avvalersi di una maggiore stabilità  contrattuale rappresentata dalla quota di lavoratori dipendenti assunti con contratti di lavoro a tempo indeterminato, che risulta pari al 93,5% rispetto alla media complessiva del 78,6% degli occupati”.

Quanto all’età, nel settore dell’It il 13,9% ha meno di 30 anni, una quota inferiore a quella che si registra per il totale delle imprese (19,8%). Dato controbilanciato dalle percentuali di dipendenti nella fascia di età centrale (tra i 30 e i 49 anni), con l’informatica che supera di quanti dieci punti la media (66,6% contro 56,8%).

Print Friendly, PDF & Email