Scene da Bronx a Contrada: spara al fidanzato della sorella

0
445

Geloso della sorella spara contro il fidanzato e lo ferisce alla spalla. Il tutto si è verificato nel pieno centro di Contrada, piccolo paese vicino Avellino. Momenti di autentico terrore nella serata di ieri. Qualcuno parla di un vero e proprio regolamento di conti, con la presenza sul posto di una decina di giovani. I fatti sono accaduti verso le 20.30. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, alla base della lite la non gradita relazione sentimentale tra la vittima – un 20enne di Serino – e la giovane sorella del 18enne che ha sparato. Il ragazzo avrebbe usato una pistola a tamburo, regolarmente detenuta dal padre, ed esploso due colpi. Il primo si sarebbe inceppato nel percussore, il secondo invece è andato a segno nel braccio sinistro del 20enne.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Avellino ed espletate con una efficace collaborazione dalla Compagnia Carabinieri di Baiano e dalla Squadra Mobile della Questura, hanno portato dopo qualche ora all’identificazione del presunto responsabile. Come detto, è un 18enne di Contrada, il quale, ben consapevole delle proprie responsabilità e senza opporre resistenza, è stato condotto in Caserma. E’ scattata nei suoi confronti la denuncia in stato di libertà per i reati di lesioni personali aggravate, porto abusivo di pistola e spari in luogo pubblico. Recuperata e sottoposta a sequestro la pistola utilizzata. Il padre è stato deferito perché  responsabile del reato di omessa custodia di armi. Prontamente soccorso, il ventenne invece è stato sottoposto ad un intervento chirurgico presso l’ospedale Moscati di Avellino e giudicato guaribile con prognosi di una ventina di giorni.

Print Friendly, PDF & Email