AVELLINO / Il “controllore” si raddoppia lo stipendio: caos in una Partecipata del Comune

0
1514

La determina dirigenziale è del 29 dicembre 2017. Una sorta di blitz natalizio che non è passato per il Consiglio di Amministrazione. Ma la “frittata” è grossa e, alla fine, non poteva passare inosservata. In tempi di crisi profonda per la casse comunali, il segretario di una Partecipata del Comune di Avellino – che praticamente ha il semplice compito di redigere il bilancio della stessa – trova il modo per raddoppiarsi lo stipendio, passando da 600 a 1.2000 euro al mese.

Un vero e proprio paradosso, ancora più assurdo se si pensa che il segretario in questione è il dirigente del Comune responsabile delle Partecipate. Cioè il controllore che dovrebbe controllare. A sollevare l’amara vicenda è il consigliere comunale del Pd, Ida Grella, membro del Cda del Cirpu, il Consorzio Irpino per la Promozione della Cultura della Ricerca e degli Studi Universitari, che porterà la questione in commissione trasparenza giovedì pomeriggio.

Su LabTv, canale 625, servizio alle 14.30 e alle 19.30

Print Friendly, PDF & Email