Primi spiragli dalla Prefettura: ecco il piano per l’Aias

    0
    330
    Il centro Aias resta chiuso

    Primi spiragli per la vertenza Aias. Una nuova struttura dove trasferire le attività del centro di riabilitazione di via Morelli e Silvati chiuso da ieri. E’ questo l’obiettivo al quale i commissari lavoreranno nelle prossime settimane di concerto con Asl e Comune di Avellino.

    La soluzione, emersa dal tavolo di questa mattina in Prefettura, dovrebbe concretizzarsi nel giro di 90 giorni. In questo lasso di tempo lavoratori e terapisti sarebbero trasferiti o presso l’ospedale di Solofra e il centro australiano, come indicato dall’Asl, o negli altri centri Aias di Nusco e Calitri. L’Aias garantirebbe il trasferimento con i propri pulmini.

    Nel prossimo confronto in prefettura non è da escludere che possano emergere già novità concrete sulla nuova sede di Avellino da mettere a disposizione dei pazienti.

    Print Friendly, PDF & Email