“Personaggi indegni”. Luca Cipriano dice ufficialmente addio al Pd

0
2353
Luca Cipriano

“Sono stato offeso, infangato, oggetto di scorrettezze e colpi bassi.  Personaggi indegni mi hanno tolto la serenità e il sorriso. E questo solo perché ho sempre pensato liberamente che onestà e passione per Avellino fossero le uniche scelte giuste da fare. Ero nel posto sbagliato. Con le persone sbagliate”. Luca Cipriano, presidente del Conservatorio “Domenico Cimarosa” ed ex presidente del Teatro “Carlo Gesualdo”, utilizza il più popolare dei social network per ufficializzare una decisione presa 365 giorni fa e che, francamente, era comunque nell’aria. Continua, ad ogni modo, la fuga dal Partito Democratico Irpino.

“Ho lasciato il PD, l’ho fatto da oltre un anno. Dal 2017 non ho più la tessera. L’ho fatto senza clamore, per una scelta di dignità personale. E lo rendo noto adesso perché è il tempo del coraggio. Dello tsunami che spazzerà via tutto e tutti. Di andare oltre. Di dire basta. La mia libertà non è in vendita. E la politica non può essere solo miseria e mediocrità. Come dice questa bella canzone… chissà se torneremo a guardare il cielo ?”. Su Facebook, al termine del post, Cipriano ha inserito la canzone di Diodato e Roy Paci “Adesso”.

Print Friendly, PDF & Email