Depuratori: indagine sull’Asi

    0
    343
    Aree di crisi: fondi dalla Regione
    Un'area industriale

    Presunte inadempienze sulla vigilanza degli impianti: rischio sanzione per i vertici di Asi e Cgs. Le rivelazioni, riscontrate nel corso di un controllo dell’Arpac, riguardano il parametro dell’alluminio presso l’impianto di depurazione di San Mango sul Calore e dell’azoto totale presso l’impianto di Nusco F2.

    Nessuna rilevanza penale, si legge sulle colonne de Il Mattino di Avellino: l’Asi ha richiesto al Cgs il trasferimento della somma di 30mila euro da accantonare per provvedere al pagamento di un’eventuale sanzione pecuniaria a causa degli sforamenti registrati. Un’ipotesi legata all’inchiesta in corso. Gli sforamenti sono in ogni caso prontamente rientrati e non hanno provocato alcuna conseguenza.

    Print Friendly, PDF & Email