Congresso Pd, un mezzo flop. Decisivi gli ultimi circoli

0
293
Confronto nella sede Pd

E’ appeso a un filo il congresso del Pd irpino. Tutto, o quasi, dipenderà dalla partecipazione del circolo il “Coraggio di cambiare” che fa capo a Gianluca Festa. Il bilancio della prima giornata di voto nei circoli cittadini e della provincia è stato decisamente fallimentare con una partecipazione inferiore al 30 per cento. Insomma, almeno fino a questo momento, sembra essere passato l’appello al non voto arrivato dalle aree democrat che hanno condiviso la candidatura di Michelangelo Ciarcia.

Quasi il 90% dei circoli irpini ha già completato le rispettive operazioni di voto. A mancare all’elenco i soli circoli di Aiello del Sabato (aperto dalla 9 alle 13), gli avellinesi il “Coraggio di Cambiare” (16.30-20.30) e “Laboratorio Democratico” (17-20), Cassano Irpino (18-20.30), quello di Chiusano-Castelvetere-Sorbo Serpico (19-21), Gesualdo (15.30-18.30), Mugnano del Cardinale (18-21), Pago (15-17) e quelli di Sirignano-Quadrelle (16.30-20.30) e Villanova-Zungoli (17-21). Difficile che Giuseppe Di Guglielmo possa raggiungere un risultato significativo. L’ombra di ricorsi e polemiche è destinata ad allungarsi ancora sul Pd irpino.

 

Print Friendly, PDF & Email