Bilancio di previsione: l’eredità del Comune

0
453
Il vicesindaco di Avellino, Maria Elena Iaverone

Bilancio di previsione, è corsa contro il tempo. L’ultimo documento contabile dell’amministrazione Foti conterrà cifre importanti su Acs, Teatro, Isochimica e riqualificazione delle periferie. Previsto anche un nuovo capitolo nel bilancio di previsione di oltre 300 mila euro per la riconciliazione tra debiti e crediti. Sul fronte del Teatro “Gesualdo” si è lasciato intatto, in via precauzionale, il capitolo di trasferimento del contributo comunale di 373 mila euro.

Alla prossima amministrazione sarà lasciato in eredità un finanziamento di 18 milioni di euro per le periferie. Poi ci sono i bandi europei, l’edilizia scolastica, la manutenzione ordinaria e straordinaria del verde pubblico, rispettivamente di 380 mila e 100 mila euro. Completa il quadro il decreto regionale di finanziamento per la bonifica dell’Isochimica di circa 13 milioni di euro.

L’assessore alle Finanze sottolinea anche il lavoro portato avanti sul recupero dei crediti. Per la transazione tra Comune e Air, sono stati iscritti a bilancio circa 5,8 milioni di euro per la Tosap.

Print Friendly, PDF & Email