Effetto Giro d’Italia: scommessa turismo per Montevergine

0
360
Montevergine

Il Giro d’Italia fa tappa in Irpinia. In attesa della giornata di sabato 12 maggio, l’assessorato alla Cultura ed al Turismo del Comune di Ospedaletto d’Alpinolo, in collaborazione con la Pro-loco e la CicloStazione di Avellino, ha elaborato un intenso e articolato programma di iniziative che accompagneranno la settimana della Tappa di Montevergine.

Mostre, incontri, dibattiti, ma soprattutto un’idea di cogliere l’occasione del passaggio del giro per sviluppare una strategia intorno alla cultura della bicicletta ed  alle potenzialità che il cicloturismo e la mobilità su due ruote può dare al territorio. Difatti la grande kermesse del Giro è stata intesa come una opportunità  per riflettere e iniziare a strutturare strategie rivolte al Ciclo Turismo. Con l’Abbazia Benedettina è stato raggiunto un importante accordo. Dopo un confronto tra l’Amministrazione di Ospedaletto e l’Abate Riccardo Guariglia il 13 maggio una carovana di ciclomotori salirà al Santuario mariano per inaugurare “Il Santuario Bike-Friendly” che consisterà nel consolidare il rapporto tra ciclismo e beni culturali. Chiunque raggiungerà il Santuario con la bicicletta potrà visitare gratuitamente le sezioni del Museo del Santuario, e questo vantaggio non si esaurisce solo in occasione del Giro, ma sarà una azione permanente che rientra nel ventaglio di strategie per il ciclo-turismo che il Comune di Ospedaletto sta elaborando in accordo con l’Abbazia.

L’iniziativa verrà ufficializzata il giorno prima del Giro, l’11 maggio. Inoltre, sempre lo stesso giorno, sarà anche presentato il “Sacchetto del Ciclista” che consiste in un insieme variegato di prodotti tipici tradizionali degli artigiani dolciari locali che raggiungono l’obbiettivo delle 900 Kcal, il fabbisogno calorico per un ciclista di 70Kg che percorre la salita di Montevergine (17,6 Km) ad una velocità media di 10 Km/h. In questo modo il cicloamatore, oltre a recuperare il dispendio di energie potrà assapora la storia ed il grande patrimonio di produzione dolciaria che da secoli contraddistingue la laboriosa comunità di produttori di Ospedaletto d’Alpinolo. Un’ulteriore azione tesa ad integrare le strategie per il Turismo lungo la fascia del Partenio. Il Giro allora sarà una grande opportunità per il Partenio, ed il Comune di Ospedaletto non si è lasciato scappare, affrontando in maniera globale e strategica l’Evento.

Fino a domenica 13 maggio sarà inoltre aperta al pubblico (dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21) nel Centro Sociale in via Cesine la mostra “Il giro d’Italia-Sport, Cultura, Paesaggi e Storia Socale”.

Print Friendly, PDF & Email