Ciampi (M5S): 500mila euro per il reddito di cittadinanza, Avellino come Livorno

0
2260

Avellino come Livorno. Saremo tra le poche città italiane, tutte governate dal Movimento Cinque Stelle, ad aiutare concretamente poveri e disagiati. Da sindaco del capoluogo irpino, la prima sfida che intendo raccogliere è quella di dare sostegno alle persone in difficoltà. Un candidato sindaco non può dimenticare i deboli. Nelle pieghe del bilancio, tagliando sprechi e consulenze, troveremo le risorse necessarie per il reddito di cittadinanza locale. Parliamo di una misura di sostegno alle famiglie in temporanea situazione di indigenza per far fronte ai bisogni primari ed urgenti. La misura si rinnoverà di anno in anno ed oscillerà tra i 300 ed i 500 mila euro”.

A ribadire la ferma volontà M5S al reddito di cittadinanza locale è Vincenzo Ciampi, candidato sindaco di Avellino, proprio alla vigilia dell’arrivo nel capoluogo irpino di Filippo Nogarin, sindaco di Livorno, primo comune d’Italia ad attuare il reddito di cittadinanza. “Abbiamo un rapporto costante e proficuo con i Comuni dove governa il Movimento Cinque Stelle, Comuni che hanno sperimentato varie formule di governo virtuose, non solo il reddito di cittadinanza. Avellino, dunque, potrà contare su una vasta filiera istituzionale, a cominciare dal Governo, scendendo più giù a tutte le varie amministrazioni comunali”, spiega ancora Ciampi. “ La cosa bella del reddito di cittadinanza locale, poche volte valorizzata, è il rapporto che si crea tra il beneficiario ed il Comune. La misura prevede, infatti, che il beneficiario doni alla città lavori socialmente utili per otto ore alla settimana. E’ una misura che favorisce la coesione sociale ma crea anche un rapporto di pace sociale tra cittadini ed istituzioni”.

Filippo Nogarin domani pomeriggio, alle 18, sarà al Circolo della Stampa di Avellino. Oltre a Vincenzo Ciampi, a fare gli onori di casa ci saranno i parlamentari irpini ed i candidati della lista del Movimento Cinque Stelle al Comune di Avellino. Lunedì pomeriggio, alle 17, al Viva Hotel il Movimento Cinque Stelle renderà invece noto il nome del super esperto alle Partecipate che lavorerà con la squadra di governo di Ciampi.

Print Friendly, PDF & Email