Sequestrato agente: rivolta nel carcere di Ariano

0
382
Carcere

Agente sequestrato e liberato nel carcere di Ariano. E’ rientrata a fatica la rivolta scoppiata nel carcere di massima sicurezza di Ariano Irpino, dove un gruppo di detenuti aveva sequestrato un agente di polizia penitenziaria.

Per fermare la rivolta è stato necessario l’arrivo di un centinaio tra militari e poliziotti che, in tenuta antisommossa, hanno riportato la calma. Tra minacce, botte e lanci di oggetti, la protesta è sfociato poi nel sequestro di un agente che, fortunatamente, ha trovato rifugio in un gabbiotto.

Pronto l’intervento degli agenti di polizia e dei carabinieri in assetto antisommossa che hanno riportato non senza difficoltà la situazione alla normalità. L’agente di polizia penitenziaria sequestrato dai detenuti è stato costretto alle cure dei medici dell’ospedale di Ariano, dove è stato ricoverato in stato di choc. Alcuni dei detenuti protagonisti della rivolta saranno ora trasferiti in altre strutture detentive.

Print Friendly, PDF & Email