La vertenza ex Irisbus torna a Roma. Del Rosso, mano tesa al sindacato

    0
    963
    IIA: Del Rosso rilancia

    Il caso ex Irisbus torna al Ministero dello Sviluppo Economico. Dopo il vertice in Regione previsto per venerdì 22 giugno, la vertenza dello stabilimento di Flumeri sarà al Mise il 6 luglio alle 10.30.

    All’incontro sono stati convocati i governatori delle Regioni Campania e Emilia Romagna, i sindaci di Bologna e Flumeri, l’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri, l’amministratore di IIA Del Rosso e le segreterie sindacali nazionali e territoriali di Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm, Fismic, Ugl, Failms e Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

    L’amministratore delegato di Industria Italiana Autobus Stefano Del Rosso affida le sue riflessioni sulla vertenza ex Irisbus al sito autobusweb.com. In un passaggio lancia un appello al sindacato e auspica maggiore collaborazione. “In questo momento così delicato ritengo che sia necessario abbandonare polemiche sterili, spesso figlie proprio di situazioni difficili e della grande tensione conseguente, e percorrere ancora una volta insieme la strada impervia e difficile del risanamento e del rilancio. Solo la concretizzazione dei, tante volte promessi, supporti finanziari può consentire di avviare una produttiva operazione di reindustrializzazione e la realizzazione degli ordini in portafoglio nello stabilimento di Flumeri. Io, i miei soci e tutta la direzione aziendale non facciamo passi indietro, vogliamo proseguire al fianco di tutti coloro, lavoratori e rappresentanze sindacali, che hanno a cuore il definitivo rilancio degli stabilimenti. Rilancio che non può che passare per una realistica presa d’atto del contesto di competizione mondiale sempre più difficile e della ricerca della massima efficienza e produttività. Ma di questi temi la sede propria di discussione sono proprio i tavoli di confronto con le OOSS”.

    Print Friendly, PDF & Email