Turismo in crescita in Campania, ma per l’Irpinia non c’è spazio

    0
    545
    Irpinia poco attrattiva

    Cresce il turismo in Campania, ma l’Irpinia non c’è. “I turisti lasciano in Campania 1,8 miliardi di euro”. Gli ultimi dati sul turismo diffusi dall’Osservatorio Campania fotografano una realtà in crescita da un punto di vista turistico, ma ancora in ritardo, nonostante le potenzialità, l’arte, le bellezze naturali, la cultura e la storia, dai numeri di Veneto (5,5 miliardi) e Lazio (5,7 miliardi).

    Il dato è comunque in crescita, anche se per l’Irpinia non sembra esserci spazio. Le presenze sono infatti così ripartite: 64,3% Napoli; 30,3% Salerno; 4,1% Caserta; 0,8% Avellino; 0,5% Benevento. Nel 2017 l’aumento (calcolato nei primi sette mesi) era stato del +12%. La regione Campania è anche la prima al Sud per presenze turistiche. 

    Print Friendly, PDF & Email