Reddito di inclusione, è boom in Campania

0
360

Reddito di inclusione e sostegno per l’inclusione attiva per oltre un milione di italiani. Sono quasi 267 mila le famiglie che hanno percepito il Rei, lo strumento introdotto dal governo Gentiloni in sostituzione del Sia che ha preso il via lo scorso primo gennaio, per un importo medio mensile di 308 euro. A beneficiare del Sia per un importo medio di 249 euro mensili, sono state invece altre 44 mila famiglie.

La maggior parte dei benefici del Rei vengono erogati al Sud (70%) con interessamento del 73% delle persone coinvolte. Campania e Sicilia sono le regioni con maggiore numero assoluto di nuclei beneficiari. Calabria, Lazio, Lombardia e Puglia coprono un ulteriore 28% dei nuclei e il 27% delle persone coinvolte.

Il numero di persone coinvolte ogni 10 mila abitanti, a livello nazionale risulta pari a 139, raggiungendo i valori più alti in Sicilia, Campania e Calabria (rispettivamente 416, 409, 309) e quelli minimi in Friuli Venezia Giulia (15) e in Trentino Alto Adige (17). L’importo medio mensile è variabile a livello territoriale, con un intervallo tra i 242 euro della Valle d’Aosta ai 338 euro della Campania.L’importo medio, invece, delle pensioni erogate tra gennaio e giugno è pari a 1.084 euro.

Print Friendly, PDF & Email