Nocciola di Giffoni, sviluppo in filiera

0
774

Definita la Regina Mondiale delle Nocciole, la sua coltivazione è concentrata nella provincia di Salerno e il suo sapore, la sua forma e l’aroma la rendono unica e pregiata.

“La nocciola di Giffoni ha una forma rotondeggiante, fragante, ha un’elevata pelabilità e conservabilità, caratteristiche che la rendono un prodotto di pregio a marchio IGP ” dichiara Carmine Pecoraro, Presidente del Consorzio Provinciale Olivicoltori, presente al Giffoni Film Festival con lo stand del Consorzio.

“La Nocciola di Giffoni” continua Pecoraro, “è un prodotto molto apprezzato dall’industria dolciaria per le sue peculiarità dato che è idonea alla tostatura, alla pelatura e alla calibratura, infatti, è fortemente richiesta dalle industrie per la produzione di pasta e granella o di specialità dolciarie come torroni, torte, gelati, creme e anche liquori”.

Carmine Libretto, direttore del Consorzio Olivicoltori Provinciale e direttore di Confagricoltura Salerno spiega: “Negli anni siamo stati sempre presenti al Giffoni Film Festival, quest’anno, però, siamo sponsor ufficiali della manifestazione e abbiamo allestito uno stand con la finalità di far conoscere il prodotto anche offrendo uno snack salutare ai piccoli giurati e alle loro famiglie, nell’ottica di una sana e corretta alimentazione”.

“La Nocciola di Giffoni è un prodotto sano e di qualità” continua Libretto, “ricco di vitamine nonché di minerali quali il ferro e il magnesio, per cui senza dubbio rappresenta lo snack ideale per tutti, in particolare, i bambini. Il Film Festival diventa dunque un’occasione anche per promuovere la conoscenza di un prodotto naturale e salubre, tipico di questo meraviglioso territorio. Attraverso le iniziative proposte presso il nostro stand, le nuove generazioni possono avere un assaggio della storia e delle tradizioni della nostra terra attraverso il racconto della filiera di un prodotto di eccellenza, partendo dalla raccolta delle nocciole, passando per la lavorazione fino alla produzione che avviene a km 0 dall’origine”.

Una rete di operatori locali fortemente motivati a valorizzare e a far conoscere la Regina Mondiale delle Nocciole, unica per sapore, dolcezza, aroma, pelabilità, conservabilità e forma ha intrapreso un importante accordo di filiera, volto a rafforzare il made in Italy in modo tale che la Nocciola di Giffoni potrà ottenere il ruolo che merita nel mercato italiano, europeo ed internazionale.

Maria Antonietta Gimelli 

Print Friendly, PDF & Email