Settembre nero per il mercato auto: Fca -40.3%

    0
    367
    Rapporto Ania

    Mercato auto in calo in Italia: a settembre il numero delle immatricolazioni si è ridotto, rispetto ad un anno fa, del 25%. In media le vendite di automobili sono calate del 25,3%, un risultato che segue un mese di agosto in forte crescita ma che contribuisce, nel complesso, a portare le immatricolazioni dall’inizio dell’anno a -2,7% rispetto al periodo gennaio-settembre del 2017.

    Pesa il -40,3% di Fiat Chrysler sul mercato, con un market share che nel mese passa da 28 a 22,51 punti e una frenata che interessa anche il brand Jeep e Alfa Romeo, in crescita strutturale negli ultimi anni. In valore assoluto, sono state immatricolate 125.052 vetture, oltre 42mila in meno rispetto a settembre 2017.

    Il calo ha pesato quasi esclusivamente sulle motorizzazioni diesel, in frenata di oltre il 40% rispetto a un anno fa. La sola Fiat Chrysler poi è passata da 47.155 vetture immatricolare a settembre 2017 a 28.136 unità registrate il mese scorso. Il segno meno, in realtà, ha interessato quasi tutte le case automobilistiche: Volkswagen ha perso quasi il 30%, Renault il 48%, Citroen oltre il 15%, Audi oltre il 50%, Bmw si ferma a -15%. Contengono le perdite Peugeot (-6,4%) e Ford (-9,6), mentre resta in terreno positito Toyota.

    Print Friendly, PDF & Email