Start-up in Campania, è boom di nuove imprese a Napoli

    0
    322
    Startup in crescita

    Start-up, Napoli e la Campania in pole positon. Attualmente sono ben 9.647 le start-up innovative, in crescita del +15% rispetto a inizio anno. A livello di governance, il 13,9% ha una compagine societaria a prevalenza femminile mentre le start-up coordinate in maggioranza dai giovani (under 35) rappresentano il 20,2% del totale.

    E’ la Lombardia – secondo i dati rielaborati da Bnp Paribas Cardif in occasione di Open-F@b Call4Ideas 2018, e riportati dal sito ildenaro.it – a registrare in assoluto il valore più alto, con 2.368 start-up innovative (pari al 24,5% del totale nazionale), seguita dal Lazio con 1.027 (10,6%), l’Emilia Romagna con 919 (9,5%), il Veneto con 858 (8,9%), la Campania con 734 (7,6%), la Sicilia con 508 (5,3%) e il Piemonte con 488 (5,1%). Tra le province più dinamiche troviamo Milano (1.669 giovani imprese), seguita da Roma (916), Napoli (330), Torino (316) e Bologna (313).

    Per quanto riguarda i brevetti, nei primi otto mesi del 2018 sono state 6.450 le domande per “invenzione industriale” depositate in Italia, un dato superiore del +4,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e del +7,8% sul 2012.

    Da gennaio ad agosto, il numero più alto di domande si registra in Lombardia (1.494), seguita dal Piemonte (790), dall’Emilia Romagna (636), dal Veneto (540) e dal Lazio (391), mentre tra le singole province le più dinamiche sono Milano (1.269), Torino (776), Roma (376), Bologna (300) e Firenze (187).

     

    Print Friendly, PDF & Email