Sant’Angelo a Scala, patto con il Comune di Caccuri

0
97

Patto tra il Comune di Caccuri, in provincia di Crotone, e il Comune di Sant’Angelo a Scala. L’iniziativa, che è stata promossa dalla Pro Loco di Caccuri e dall’Assessorato alla Promozione e Marketing Territoriale del Comune di Sant’Angelo a Scala, nella persona dell’Assessore Teresa Di Donna, ha avuto il Patrocinio delle Regioni Campania e Calabria.

Durante il primo incontro tra le delegazioni dei due comuni,al quale era presente anche il presidente della Proloco di Caccuri Gianni Porcelli, sono stati creati i presupposti per organizzare iniziative di scambio tra le due comunità. Si tratta del primo atto verso l’obiettivo del gemellaggio. I Sindaci Marianna Caligiuri di Caccuri e Carmine De Fazio di Sant’Angelo sono stati concordi nel progettare iniziative in campo economico e culturale che sono sempre state alla base della costruzione di rapporti duraturi tra comunità “che vogliono rompere i confini territoriali per camminare insieme sulla strada della composizione di identità più forti”.

“Questo evento – afferma l’Assessore Teresa di Donna – è solo l’inizio di un percorso che ci porterà lontano. Senza fare polemiche, mi aspetto la collaborazione degli altri comuni del Distretto turistico del Partenio. Mi spiace rilevare, infatti, la mancata adesione di altre comunità, nonostante l’invito avanzato dal Comune di Sant’Angelo.  Il legame tra Sant’Angelo e Caccuri – aggiunge Di Donna – favorirà quelle sinergie che serviranno a farci crescere insieme, valorizzando al meglio le nostre tradizioni e le bellezze dei nostri comuni. Il gemellaggio – conclude – è il nostro prossimo obiettivo.”

Print Friendly, PDF & Email