Settore farmaceutico, nuovi investimenti in Irpinia: 48 mln e 22 posti di lavoro

0
1649

Settore farmaceutico, nuovi investimenti in Irpinia: 48 milioni e 22 posti di lavoro. Sono cinque le aziende campane pronte a investire grazie al sostegno di Invitalia. Il programma prevede il rafforzamento del settore farmaceutico e dei dispositivi medici attraverso la realizzazione o l’ampliamento, di 5 impianti per la produzione e lo sviluppo di nuovi dispositivi medici caratterizzati da elevata innovatività: plaster medicali, nuove tecnologie transdermiche, filler e iniettabili, kit diagnostici, creme, colliri e strumentazioni biomedicali. Capofila è l’avellinese Altergon Italia srl, società attiva nel settore della produzione e commercializzazione di medicinali e preparati farmaceutici, e altre 4 aziende: Farmaceutici Damor SpA, Dermofarma Italia srl, Alfa In-Struments srl e Techno-Bios srl. l programma di investimenti prevede il rafforzamento del settore farmaceutico e dei dispositivi medici in Campania attraverso la realizzazione, e/o l’ampliamento, di 5 impianti per la produzione e lo sviluppo di nuovi dispositivi medici caratterizzati da elevata innovatività: plaster medicali, nuove tecnologie transdermiche, filler e iniettabili, kit diagnostici, creme, colliri e strumentazioni biomedicali.

L’investimento complessivo ammonta a 48,7 milioni di euro – 37,4 milioni per i progetti industriali e 11,3 per il progetto di Ricerca e Sviluppo – di cui 33,8 milioni di euro di agevolazioni concesse da Invitalia. Sono previsti 22 nuovi posti di lavoro. Il Contratto prevede inoltre un progetto di Ricerca che sarà realizzato insieme all’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli – Dipartimento di Medicina Sperimentale; l’Università degli Studi di Napoli Federico II – Dipartimento di Scienze Chimiche; l’Università degli Studi di Salerno – Dipartimento di Farmacia e l’Università degli Studi di Napoli Federico II – Dipartimento di Farmacia.

Print Friendly, PDF & Email