Ex Banca Popolare dell’Irpinia, si prevedono tagli di personale e di filiali: c’è tensione

0
2198
Sede della Direzione Territoriale Campania, il palazzo di vetro in Collina Liguorini ad Avellino

Credito: in Irpinia e in Campania, secondo indiscrezioni sempre più insistenti, il futuro della Bper potrebbe essere segnato dalla chiusura di alcuni sportelli bancari, da esuberi di personale e da una decisa razionalizzazione delle filiali. Tra pochi giorni, sarà presentato il nuovo Piano industriale della Banca Popolare dell’Emilia Romagna, ex Banca dela Campania e Banca Popolare dell’Irpinia. Sarà un piano “lacrime e sangue”, secondo le previsioni, anche perché fa seguito ad alcune acquisizione importanti fatte dalla Bper nelle ultime settimane, come ad esempio Unipol. Il Piano industriale, che sarà valido per il prossimo trienno, sarà presentato alle organizzazioni sindacali, a Modena. In Campania e in Irpinia, dove ci sono oltre 700 dipendenti in tutto, si respira aria di tensione e di attesa.

Print Friendly, PDF & Email