La previsione è con il segno +. Nei prossimi anni ad Avellino aumenteranno i posti di lavoro

0
365

La previsione è con il segno +. Ad Avellino l’occupazione crescerà oltre l’1%. Sembra dunque positivo, per il capoluogo irpino, il quadro che emerge dall’Osservatorio Banche Imprese. Osservatorio che mette nero su bianco le previsioni economiche fino al 2023. Un documento che, numeri alla mano, evidenzia come il contributo del Mezzogiorno all’economia italiana continua e continuerà a scendere. Nel 2000, il 24,7 per cento del valore aggiunto nazionale era prodotto nelle regioni del Sud Italia. Nel 2018, invece, il contributo si è fermato al 22,8, con una stima fissata per il 2023 al 22,6%. Un crollo di oltre 2 punti percentuali in 20 anni.

Tra il 2019 ed il 2023, mentre il valore aggiunto italiano crescerà dello 0,8%, il Sud si fermerà allo 0,6%. Il dato sull’occupazione è stimato in leggero aumento (0,6% annuo). Nel Centro-Nord sarà dello 0,8%. Campania e Calabria resteranno sotto la soglia dell’1%. La provincia più virtuosa sarà Matera. Avranno dati positivi anche Avellino, Ragusa, Catania, Caserta e Potenza. Con il segno meno Benevento e Trapani.

Print Friendly, PDF & Email