Paperoni d’Irpinia, gli avellinesi i più ricchi (guadagnano come i salernitani). Segue Mercogliano

0
1053

I paperoni d’Irpinia, dopo gli avellinesi, sono gli abitanti di Mercogliano. Dal canto loro, i residenti di Avellino sono ricchi quanto i salernitani. Risulta dalla mappa realizzata dall’agenzia di management Twig, che ha analizzato i dati diffusi da Ministero dell’Economia e delle Finanze sui redditi del 2017. La ricerca pubblicata da Infodata evidenzia che in Italia il reddito imponibile pro capite è di circa 19.500 euro, praticamente identico a quello rilevato nel 2016 (-0,06%).

Gli abitanti del capoluogo irpino hanno guadagnato in media 21.301 euro (35.325 sono i contribuenti della città), mentre quelli di Salerno 21.305 euro (85.224 i contribuenti). La media irpina, invece, è di 15.121 euro. I più poveri sono quelli di Cairano (10.526 euro). In cima alla classifica regionale ci sono i casertani capaci di guadagnare 22.128 (46.373). Più dietro i 494.091 contribuenti napoletani che hanno dichiarato 19.583 euro e i 37.426 di Benevento con 18.598 euro.

Gli abitanti di Mercogliano guadagnano in media 19.449 euro (7.414 contribuenti). Sono seguiti a ruota da quelli di Monteforte Irpino: 18.037 euro (6.821). Pochi soldi a fine anno per i 247 contribuenti di Cairano che dichiarano 10.526 euro e gli 804 di Zungoli con 10.985 euro. Qualcosa in più è stata intascata dai 4.250 contribuenti di Serino con 11.970 euro, che diventano 14.340 euro a Solofra (7.076 contribuenti). I 3.094 di Lioni si attestano sui 13.687 euro. Sempre in Alta Irpinia, qualcosa in meno nelle tasche dei 4.891 montellesi con 12.782 euro. Ancora: i 4.549 contribuenti di Mirabella Eclano dichiarano 13.471 euro, i 5.032 di Grottaminarda arrivano a 13.823 euro. In Valle Caudina, a Cervinara, i 5.735 contribuenti hanno ufficializzato un reddito pro capite di 14.718 euro.

Dall’altra parte del Partenio, nel Mandamento, i cittadini di Avella (4.535 contribuenti) dichiarano 13.998 euro. Discorso diverso nel Vallo Lauro. Le cifre sono maggiori a Lauro, dove i 2.275 contribuenti guadagnano 16.436 euro. Il comune più ricco d’Italia è Basiglio (Milano) con 47.808 euro pro capite, seguito da Cusago (Milano) con 37.580 e da Lajatico (Pisa) con 35.162, che perde due posizioni.

Print Friendly, PDF & Email