“L’Italia di vino in vino”: nei 25 itinerari top anche Irpinia e Cilento

0
198

L’Italia di vino in vino” è una guida che parla anche di Irpinia e di Cilento. E’ la nuovissima guida di Altreconomia che racconta 25 itinerari per camminare o pedalare alla scoperta del vino biologico e naturale e dei vignaioli che di quel territorio sono il “genius loci”. Un libro con una concezione nuova che fa incontrare i viaggiatori a piedi e a pedali con i piccoli vignaioli.

Chi viaggia con “L’Italia di vino in vino” farà tre straordinari incontri. Il primo è con i vini e i vignaioli biologici, biodinamici e naturali: 100 pionieri da conoscere, perché – diceva Luigi Veronelli – per capire un vino bisogna “camminare le vigne”, respirare le cantine, toccare la terra, conoscere le storie di chi lo fa. Il secondo è con i loro prodotti: vini veri, vivi, unici, diretti, integri, vibranti, che danno emozioni. Vini da “ascoltare”, perché raccontano storie di territorio e di lavoro. Il terzo incontro è quello con il territorio: l’Italia conviviale delle vie poco battute, strade bianche, sentieri, e tratturi. Si attraversano borghi antichi, fermandosi accanto a filari assolati, sotto patii ombrosi, o dentro fresche cantine.

Una guida alla scoperta di ogni angolo d’Italia, dal Piemonte alle pendici dell’Etna. passando per luoghi classici come le Langhe ma battendo anche “sentieri” enologicamente meno conosciuti, come la Val Trebbia o il Lago di Bolsena. Senza trascurare – per chi ama i percorsi urbani e mondani – le enoteche del vino bio e naturale a Milano, Roma, Bologna, Venezia. Nelle schede regionali si aggiungono poi decine di segnalazioni per ispirare un viaggio, un week-end, una gita.

Gli itinerari principali.

Il cuore della guida sono i 21 itinerari da Nord a Sud dell’Italia: Langhe, Roero, Monferrato, Colli Tortonesi, Valle Camonica, Oltrepò Pavese, Alto Adige, Colli Berici, Valpolicella, Collio, Carso, Val Trebbia, Colline Lucchesi, Chianti Senese, Lago di Bolsena, Valle Umbra, Colline Pescaresi, Cupramontana, Irpinia, Cilento, Etna.

Gli itinerari cittadini.

Un focus su 4 grandi città, che hanno fatto da apripista all'”invasione” dei vini naturali: Milano, Roma, Venezia e Bologna, con le loro enoteche storiche o innovative, i ristoranti, i vignaioli urbani. I suggerimenti. Brevi segnalazioni di itinerari a piedi e in bici e delle Strade del vino in tutte le Regioni, per ispirare il prossimo viaggio.

Gli autori.

Luca Martinelli, Sonia Ricci, Diletta Sereni, sono tra i più brillanti narratori del vino di oggi, collaboratori di testate (la Repubblica, Munchies, il Manifesto e altre), capaci in ogni circostanza di andare dritti alle questioni di fondo e di raccontarle con passione: le storie dei vignaioli prima di tutto come persone, la bellezza e l’importanza di un territorio, il piacere e la convivialità del vinofuori dalla gabbia delle formule organolettiche. In copertina la bella illustrazione di Silvia Marinelli.

Print Friendly, PDF & Email