I “primi” 108 anni di Maria, nonna d’Irpinia: Volturara festeggia

0
345

I “primi” 108 anni di nonna Maria. Volturara Irpina festeggia e si conferma essere culla di longevità: la signora Maria Bevilacqua, circondata dall’affetto dei suoi familiari, ha spento 108 candeline e ha ricevuto, subito dopo, una targa ricordo dalle mani del sindaco, Marino Sarno. Il primo cittadino ha voluto testimoniare così la partecipazione della sua comunità a quello che tutti considerano un evento significativo per la vita di Volturara.

“Vorrei ringraziare la grande e bella famiglia di nonna Maria: figli, nipoti, pronipoti e tris-nipoti, per l’affetto con il quale la accompagnano quotidianamente e per le cure che le dedicano instancabilmente. Auguri, dunque, non solo a lei per i suoi 108 anni, ma a tutti coloro che – conclude hanno la fortuna di viverle accanto”.

La signora Maria Bevilacqua è nata a Rionero Sannitico, in provincia di Isernia, nel lontano 1911. Sposata con Michele, rimane vedova a soli 33 anni. Il marito, infatti, non ritorna dalla Campagna di Russia dove è risultato disperso. Da sola cresce ed educa i suoi tre figli, Armando, Diletta e Serafino. Si dedica al lavoro nei campi, e vive vendendo i prodotti della sua terra nei mercati paesani. Dopo un periodo in Svizzera con la figlia Diletta, arriva nella Piana con la nipote Isabella che sposa un volturarese doc come Arcangelo Marra.

Print Friendly, PDF & Email