Elezioni Ordine Avvocati, colpo di scena. Esposto contro Picciocchi: “E’ incandidabile”

0
1081
Biancamaria D'Agostino, moglie dell'avvocato Picciocchi

Antonio Picciocchi, avvocato, candidato al Consiglio dell’Ordine di Avellino, potrebbe uscire di scena dalla competizione elettorale e, dunque, non partecipare alle elezioni in programma il 29, 30 e 31 luglio prossimi. Nei confronti dell’avvocato Picciocchi, marito dell’avvocato Biancamaria D’Agostino, segretaria uscente dell’Ordine, pende un esposto, presentato la settimana scorsa da un altro candidato, alla Commissione Elettorale.

Secondo l’esposto, Picciocchi sarebbe “incandidabile”, poiché è stato membro della Commissione per gli esami di avvocato nel dicembre del 2018. Circostanza, questa, che contrasta con una legge del 2003 e che comporterebbe l’incandidabilità. Stamane l’avvocato, accompagnato dalla moglie, è stato ascoltato dalla Commissione che deve decidere nelle prossime ore. Il ricorrente, ovviamente, fa fede nella serietà e nell’imparzialità della Commissione, “a tutela delle legalità”. Se l’esposto dovesse essere accettato, Picciocchi sarebbe automaticamente escluso dalla corsa ad uno dei 21 posti del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Avellino ma le elezioni si terrebbero regolarmente.

Print Friendly, PDF & Email