FOTO / Rione Mazzini, distrutti i canestri donati dal M5S. Avellino, vergognati

0
485

Che la mamma dei cretini sia sempre incinta, è un dato ormai assodato da tantissimo tempo. Non ci aspettavamo, però, sinceramente, una riproduzione così rapida. E’ evidente, a questo punto, che ad Avellino il clima sia favorevole e propenso alla nascita degli idioti in maniera continua. Solo così possono definirsi, idioti, quelle persone che, non avendo null’altro da fare, hanno pensato di rovinare, sabotare, non prendere nella giusta considerazione, il lavoro che è stato fatto a Rione Mazzini, quartiere di Avellino, qualche mese fa.

Facciamo, dunque, un piccolo passo indietro. Grazie ad un’idea del sottosegretario Carlo Sibilia, subito avallata dall’ex giunta a 5 Stelle di Vincenzo Ciampi e da diversi attivisti del MoVimento, si mise in moto l’iniziativa “Molecole Positive”. Grazie all’iniziativa ed all’organizzazione di diverse manifestazioni, sono stati raccolti, tra i mesi di marzo ed aprile, fondi che sono stati utilizzati per risistemare i canestri di Rione Mazzini. Canestri che versavano in condizioni pessime. Tanto lavoro che si concretizzò nel montaggio dei canestri l’11 maggio scorso.

Tanto lavoro per nulla. Gli idioti, non sappiamo con esattezza quando, hanno deciso di porre fine al sogno di, speriamo, la stragrande maggioranza dei residenti di Rione Mazzini. Le foto parlano troppo chiaramente per aggiungere altro.

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email