Scandone, il consigliere De Simone: “Non ho prestato io i soldi al sindaco”

0
421
Gianluca Festa, sindaco di Avellino

“Il pagamento dei 20.000 euro l’ho effettuato sulla scorta dei soldi che il sindaco mi ha dato con un suo personale assegno”. Il dottore Elia De Simone, consigliere comunale di Avellino di maggioranza, chiarisce meglio la sua dichiarazione rilasciata nel corso del civico consesso di ieri sera e che ha aperto un piccolo “caso” in città. Stiamo parlando dei soldi versati dal sindaco Gianluca Festa per iscrivere la Scandone al campionato di serie B di basket. Soldi che, a detta del primo cittadino sin dal primo momento, sono frutto di risparmi personali.

Ieri, invece, la dichiarazione di De Simone aveva insinuato il dubbio, in tanti, che quei soldi li avesse prestati proprio De Simone a Festa. “Nessun prestito ho fatto”, spiega De Simone. “Poiché serviva effettuare in serata il pagamento con Mav, occorreva al sindaco chi avesse un conto online per poter far risultare l’avvenuto pagamento entro la serata”.

Print Friendly, PDF & Email