FOTO / La strada della “munnezza” a due passi dal centro di Avellino. Sindaco, facciamo festa?

0
497
Avellino, via Iannaccone

Infuriati i commercianti, incazzati neri i residenti. Perché non è certo un bel bigliettino da visita, per nessuno di loro. E poi, con le temperature ancora elevate, anche il rischio per la salute occorre tenerlo in considerazione. Anche perché c’è davvero di tutto: cartoni di pizza, bottiglie… . Insomma, un minidiscarica urbana. Non dimenticando che, oltre a negozi, bar e abitazioni, in questa strada ci sono anche gli uffici Asl e delle Poste.

E’ da un paio di giorni a questa parte che via Iannaccone – centralissima arteria della città di Avellino che collega Corso Europa a Corso Vittorio Emanuele, area non transitabile con le auto – è diventata la strada della “munnezza”. Cucù, cucù, lo spazzino non c’è più, mormorano a voce alta tutti coloro, e sono tantissimi, che vi transitano.

Pare che quello addetto sia in ferie e che quello nuovo non utilizzi gli stessi orari che, comprensibilmente, sono quelli della mattina presto. Tra ritardi e ferie, fatto sta che oggi, giovedì 29 agosto, la strada è rimasta sporca, tristemente sporca. Un fatto di non poco conto per un’amministrazione che ha fatto del decoro urbano il suo cavallo di battaglia. Certo, tutte le colpe non sono dell’amministrazione. C’è Irpiniambiente di mezzo e c’è anche la maleducazione dei cittadini, questo va senza dire. Ma un po’ più di accortenza anche da parte del Comune non guasterebbe. O no, sindaco Festa?

Print Friendly, PDF & Email